Le nostre proposte più innovative sono amiche dell’ambiente; riducono gli sprechi, usano le più moderne tecniche di riciclaggio delle materie prime e utilizzano processi produttivi eco-friendly.

E’ il nostro modo speciale per contribuire alla tutela dell’ambiente ed esprimere la sensibilità della società moderna nei confronti della natura.

Alcune soluzioni che coniugano il design e la tecnologia, sono una risposta a questa esigenza.
Gli astucci appiattibili, per esempio, rappresentano un’ottima opportunità per ridurre gli spazi di stoccaggio, ma soprattutto permettono di ridurre i pesi e gli ingombri delle spedizioni. Si tratta di una brillante soluzione per contribuire alla riduzione delle emissioni di CO2 nelle fasi di trasporto. Anche la scelta dei materiali e la ricerca di nuove soluzioni fa parte della nostra filosofia eco-fiendly.

Un materiale realizzato con pelle rigenerata, ad esempio, ha una forte valenza ecologica. Dà una seconda vita ai ritagli di cuoio conciato che altrimenti finirebbero in discarica o destinati alla produzione di fertilizzanti senza ricevere alcun trattamento di depurazione.
Il nostro reparto R&D è sempre alla ricerca di nuovi materiali e finiture per proporre prodotti eco-sostenibili e di origine naturale.

 

L’uso di plastica o di carta riciclata è un ulteriore ottimo sistema per avere un occhio di riguardo nei confronti del nostro ambiente. Analogamente agli altri materiali tradizionali di origine naturale, come il lino, la canapa e la juta, possono essere utilizzati in abbinamento con molti e diversi elementi, fornendo infinte possibilità per stimolare la creatività e ottenere prodotti dal design originale ed esclusivo.

 

Analisi Carbon Footprint

La Carbon footprint (letteralmente, “impronta di carbonio”) rappresenta l’impatto dell’emissione di gas serra  (CO2, CH4, Ossido nitroso N2O, Idrofluorocarburi HFCs, Perfluorocarburi PFCs e Esafloruro di zolfo SF6) attribuibile ad un prodotto, un’organizzazione o un individuo. Viene così misurato come tali emissioni influiscono sui cambiamenti climatici.

Il Gruppo GATTO, in collaborazione con ANTEO (Università Ca’ Foscari di Venezia) ha realizzato uno studio per verificare l’impatto Carbon footprint di alcune famiglie di prodotti.

Queste informazioni vengono utilizzate per migliorare i processi, le politiche di supporto e fornire una solida base per assumere decisioni informate.